Halloween? Tre borghi da scoprire

1Fonte: – 27 ottobre 2011

Luigi Bavagnoli propone a Style.IT tre borghi abbandonati come alternativa alle classiche serate di Halloween.

In merito a questa festività Luigi tiene a specificare che:

“L’atmosfera misteriosa e orrorifica che ha assunto Halloween, viene assecondata da diverse proposte studiate commercialmente per trasformare questo evento in una festa goliardica.

Non va però dimenticata l’origine di questa festività, che affonda le sue radici nel paganesimo celtico, il Samonios, che corrispondeva all’ultimo raccolto e sanciva il momento di preparazione al difficile inverno da affrontare.
Spiritualmente era considerato il periodo più magico dell’anno, in cui venivano eliminate le barriere tra il mondo dei vivi e quello dei morti. Un contatto in cui i vivi ricordavano i morti e questi potevano festeggiare con loro.

Ad oggi è sopravvissuto solo l’aspetto macabro e tenebroso dove si è soliti indossare costumi raffiguranti scheletri, streghe, zucche intagliate.
Molti sono i luoghi spettrali in cui trascorrere momenti da brivido, lontani da discoteche o locali tematici, dove poter provare qualche sussulto reale.”

[Vai alla pagina su Style.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...