Sotto sotto… Alla scoperta dei misteri celati dalla pelle di città e campagne

1Fonte: – 11 luglio 2011

Roberta Invernizzi ha intervistato Luigi Bavagnoli per la rivista Nella Nebbia.
Pochi giorni dopo l’uscita del cartaceo, esce sul web.

È una di quelle sere vercellesi sudate e sonnacchiose in cui le conversazioni possono proseguire all’infinito. Incontriamo GG ad un tavolino di bar nel cuore della città, assediati dalle zanzare e dalla curiosità. GG non è tipo da infastidirsi per qualche ronzio: lavora al buio, nell’umidità, al freddo, sbucciato dalla stanchezza e dalle escoriazioni. E al fiume di domande che non riusciamo a risparmiargli si offre generosamente.

GG è Luigi Bavagnoli, classe 1975, professione: esploratore (con un passato da sviluppatore per la IBM… ma questa è un’altra storia, archiviata mille avventure fa). La sua disciplina d’elezione è l’archeologia del sottosuolo, affascinante e innovativa intersezione fra geologia, storia, speleologia, architettura, volta alla scoperta e alla valorizzazione del patrimonio di cavità artificiali. Anche il contributo della tecnologia risulta essenziale: gli scatti fotografici e le riprese video che documentano gli ambienti rinvenuti devono essere di elevata qualità e i rilievi delle cavità vengono trattati in CAD per essere fruibili.

[Leggi l’intervista completa sul sito di Nella Nebbia]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...