La camera segreta

Si racconta che, sotto alla cisterna del castello di Saliceto, si troverebbe una camera segreta.
In questa camera, nel XVI secolo, si sarebbero ritrovati alcuni nobili delle Langhe a tramare contro la dominazione spagnola. Non solo, al suo interno sarebbero state nascoste due borse piene di fiorini d’oro.

Della camera e della cisterna sono scomparsi gli accessi. L’ambiente che un tempo ospitava le stalle è stato ripavimentato, cancellando ogni traccia di eventuali ingressi dall’alto.
Eppure la sua esistenza è documentata da alcune fonti storiche, tra cui il processo intentato a Milano contro al conte di Millesimo, uno dei cospiratori, e dal carteggio segreto del duca di Milano che avvertiva Filippo II, re di Spagna, della congiura ai suoi danni.

La cisterna ritrovata

Dopo un recente sopralluogo su invito del Comune e della Pro Loco, abbiamo ispezionato l’ambiente, trovando una piccola botola, sfuggita a tutti.
Ed era proprio da lì che si accede alla cisterna, un piccolo tombino ispezionabile che consente la discesa nella misteriosa opera idraulica.
In un primo tempo abbiamo calato sul fondo una microcamera subacquea HD, accoppiata dalla potentissima luce Ultra della Petzl.
Dalle riprese osservate su di un computer portatile ci è sembrato che alla base si allargasse in modo sospetto.
Abbiamo quindi chiesto agli amici della Protezione Civile di azionare una pompa idrovora e di prosciugare l’ambiente.
Calandosi al suo interno abbiamo potuto notare la struttura ed il tipo di scavo, non essendo rivestita in muratura. Ma alla base…. l’avventura continua all’insegna del… Mistero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...